I termoconvettori: come sceglierli?

I termoconvettori: come sceglierli?

Scegliere un termoconvettore è sempre più difficile, visto l’ampio ventaglio di proposte sul mercato. Ognuno di essi è dotato di caratteristiche differenti rispetto agli altri.

La scelta del termoconvettore dovrà basarsi sulle caratteristiche tecniche, sicuramente, ma anche su altri dettagli: molti sono dotati di staffe per il montaggio a muro, mentre alcuni sono provvisti di ventole per spandere più facilmente il calore. Il termoconvettore consuma meno energia per via della propria realizzazione, e scalda in maniera più naturale l’ambiente grazie al fenomeno della convezione, per cui l’aria calda viene spinta verso l’alto e precipita lentamente verso il basso mentre raffredda.

La scelta del termoconvettore sarà da effettuare soprattutto secondo la potenza: i modelli più potenti raggiungono fino ai 2400 Watt di potenza, rendendo agevole scaldare una stanza in poco tempo. Inoltre, non tutti sono dotati di un termostato per consentirne l’attivazione a seconda della temperatura presente nell’ambiente, consentendo così notti serene e risvegli al caldo.